Euterpe Synthesizers Laboratories

 

mockup2

STORIA di E.S.L.

Euterpe Synthesizers Laboratories nasce dalla passione di Stefano Bersanetti, docente e tecnico audio, e Mirella Vigna, grafica e designer, verso synth, radio, impianti industriali e fabbriche abbandonate d’inizio secolo. La sporca sbagliata tecnologia umanoide, a cavallo tra valvole cicciute e pomelli incrostati dal sale. Convenendo sulla vitalità di certi macchinari e sulla biologica plasticità dei suoni che producono Mirella e Stefano hanno deciso di provare la forma d’arte più antica, l’artigianato, sulla loro pelle ed i loro prodotti assomigliano a quello che essi stessi vorrebbero trovare nei negozi: roba grossa e pesante e che se si rompe la puoi aggiustare. Qualcosa di vivo, dotato di anima, si muove tra le piste di argento chimico.

 

HISTORY of E.S.L.

Euterpe Synthesizers Laboratories comes from the passion of Stefano Bersanetti, teacher and audio engineer, and Mirella Vigna, graphic and designers, about synths, radios, industrial plants and abandoned factories of the 20th century. The dirty wrong humanoid technology, between large valves and knobs so encrusted with salt. Agreeing on the vitality and biological plasticity of sounds that those machines produce, Mirella and Stefano decided to try the oldest form of art, handcraft, on their skin and their products look like what they themselves would like to find in stores: big heavy stuff that if it breaks you can adjust. Something alive, endowed with a soul, moves around the chemical silver traks.

Filosofia costruttiva.

Ω. Quando una tecnologia ne rende obsoleta una precedente, concede a quella la libertà di diventare una forma d’arte. (Marshall McLuhan)

1. Imperfetto è bello.

2. Ogni unità è assemblata manualmente quindi, anche se del medesimo modello, differente dalla precedente, e quindi unica.

3. Diamo grande importanza al carattere delle macchine che proponiamo. Non pensiamo nè assembliamo unità senza anima.

4. I circuiti, quando possibile e sensato, sono implementati anche con componenti vintage mai utilizzati provenienti da stock anni ’50, ’60, ’70. Non utilizziamo componenti recuperati da vecchi circuiti.

5. Con la dicitura “quando possibile e sensato” s’intende la scelta di componenti “speciali” in concomitanza con punti tonali o caratteristici, critici e sensibili del circuito. Dove invero la linearità, la pulizia e la precisione hanno la priorità, o dove non si registri una variazione sostanziale, si sceglie un montaggio più moderno ed efficiente.

5. Nel caso in cui  alcune scelte di componenti di assemblaggio determinino variazioni timbriche appariscenti sarà nostra premura valutarle ed inserire un documento di analisi con le caratteristiche della specifica unità allegato al manuale d’uso e manutenzione.

6. Il digitale non suona, semmai controlla.

7. Compatibilità CV con i formati 5U ed Eurorack.

8. Caratteristiche di patchabilità tipiche delle unità modulari se non in contrasto con il carattere della macchina in questione.

9. Pochi o nessun led per il controllo della distorsione, sia audio che CV. Lasciamo all’utente la possibilità di decidere quando fermarsi.

10. Gli ICs sono montati su socket per facilitare eventuali manutenzioni.

11. Studio e ricerca estetica.

12. Materiali scelti per durare.

Guide tecniche generiche.

CV d’intonazione: 1V/oct

CV di Gate: 0-5V

CV Envelope Generators: 0-5V

Impedenza in ingresso: 100k

Impedenza in uscita: 1k

Percorso audio: 10Vpp

Alimentazione in continua: +15V, -15V, +5V

Alimentazione di rete: 110-220V AC

Construction philosophy.

Ω. When a technology makes obsolete a previous one grant to that the freedom to become a form of art. (Marshall McLuhan)

1. Imperfect is beauty.

2. Each machine is assembled by hand so, even if the same model, it remains unique.

3. We attach great importance to the character of the machines that we offer. We do not think neither assemble units without a soul.

4. The circuits whenever possible and logic are implemented with vintage never used components from 50s, 60s, 70s stocks. We do not use components recovered from old circuits.

5. The words “where possible and logic” means the choice of “special” components to coincide with important circuital points with effective tonal characteristic. Where indeed linearity, cleanliness and precision have priority, or where there isn’t a change of sorts, we install the most modern and efficient component available.

5. In the event that some choices of components assembly bring about changes in timbre or anything else we will evaluate them and insert an analyzing document of the characteristics of the specific unit attached to the user’s manual.

6. Digital does not sounds. It control, maybe.

7. Compatibility with CV formats of 5U modular units and Eurorack.

8. Modular patchability if not inconsistent with the character of the model in question.

9. Few or no LED for the control of distortions, both audio and CV. We leave you to decide when to stop.

10. The ICs are mounted on sockets to facilitate maintenance.

11. Study and aesthetic research.

12. Materials selected to last.

Generic guideline.

CV intonation: 1V / oct

CV’s Gate: 0-5V

CV Envelope Generators: 0-5V

Input Impedance: 100k

Output Impedance: 1k

Audio Path: 10Vpp

DC power supply: + 15V, -15V, + 5V

Power supply: 110-220V AC

ESL Leather Stamping Logo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...